Tinexta - Logo Tinexta

foto principale

Storia

 

Tinexta S.p.A. nasce nel 2009 con l’apporto delle partecipazioni di Tecno Holding, società partecipata dalle principali Camere di commercio e da Unioncamere. Tecno Holding, che tutt'ora mantiene oltre il 50% del capitale sociale, aveva il 100% di Tecnoinvestimenti (oggi Tinexta). Con la costituzione viene acquisito il capitale sociale di InfoCert S.p.A., oggi leader del mercato italiano nei servizi di digitalizzazione e una delle principali Certification Authority in Europa.

Nel 2011 Tinexta acquisisce il 25% del capitale sociale di Sixtema S.p.A., società attiva nei servizi per l’organizzazione e la gestione amministrativa di piccole imprese italiane.

Nel 2012, il Gruppo ha elaborato un piano volto a trasformare l'azienda da una holding ad un gruppo industriale, focalizzata sulla fornitura di servizi alle imprese. Successivamente, Tinexta S.p.A. ha acquisito, tra gli altri, il controllo di Ribes S.p.A. e Assicom S.p.A., successivamente riuniti per formare Innolva S.p.A, una delle principali società italiane per servizi di informazione e gestione del credito. Nel 2013 Tinexta si è trasformata da società a responsabilità limitata in società per azioni.

Nel 2014 Tinexta fa un aumento di capitale pari a 22,8 milioni di euro offrendo le nuove azioni pari a 3,40 euro ciascuna, si quota ed entra in AIM ITALIA, il mercato di Borsa Italiana destinato prevalentemente alla quotazione delle piccole e medie imprese. 

A fine 2014, il Gruppo Tecnoinvestimenti si è ampliato con l'acquisizione del 67,5% di Assicom e delle sue controllate, Creditreform Assicom Ticino SA e Infonet. Quest'ultima, che è stata successivamente fusa per incorporazione in Ribes nel giugno 2015, ha rafforzato il posizionamento del Gruppo nel mercato bancario. Assicom, d'altra parte, ha permesso al Gruppo di crescere significativamente nel mercato corporate (con oltre 9.000 clienti) e nella raccolta di crediti business to business.

L'anno successivo InfoCert S.p.A. ha incrementato la propria partecipazione in Sixtema S.p.A. dal 25% al 35% e ha acquisito Eco-Mind App Factory Srl, una start-up nel settore della digitalizzazione di documenti e firma elettronica, successivamente incorporata in InfoCert S.p.A..

Nel 2016 Tinexta acquisisce il 70% di Co.Mark S.p.A., società leader nei servizi per l’export delle PMI, e il 60% di Visura S.p.A., specializzata in servizi per professionisti per l’accesso al processo telematico civile e penale e di trasmissione telematica sicura di bilanci e pratiche societarie. Per finanziare queste due acquisizioni il Gruppo realizza un secondo aumento di capitale collocando complessivamente n. 14.556.120 azioni di nuova emissione sempre ad un prezzo pari a 3,40 euro, per un ammontare complessivo pari a Euro 49.490.808. Tale transazione gli consente di passare dal segmento AIM a quello STAR e la MTA della Borsa Italiana.

Il Gruppo nel 2017 acquista poi un ulteriore 55% di Sixtema S.p.A., per arrivare all'80% e dà il via al processo di fusione e riorganizzazione di Assicom e Ribes, da cui nasce Innolva S.p.A., oggi tra i leader del Credit Information and Management per dimensione e potenziale nel mercato italiano. RE Valuta S.p.A., una delle principali società di valutazione immobiliare in Italia precedentemente controllata da Ribes, viene sottoposta al controllo diretto da parte di Tinexta S.p.A. Viene inoltre acquisito il 70% di Warrant Group, oggi Warrant Hub S.p.A., società leader nei servizi di consulenza per l’accesso ai servizi di finanza agevolata.

Il 2018 è un anno di importanti novità. In primis, c’è la prima acquisizione fuori dai confini italiani: tramite InfoCert S.p.A. il Gruppo rileva il 51% di AC Camerfirma S.A., un'Autorità di Certificazione digitale spagnola. È il primo passo concreto verso l’obiettivo di creare un Trust Service Provider pan-europeo.

A luglio Innolva S.p.A. ha finalizzato l’acquisizione delle società Comas S.r.l. e Webber S.r.l., due aziende attive nella vendita di informazioni commerciali e immobiliari attraverso il canale web. L’operazione rientra nella più ampia strategia volta a rafforzare il posizionamento sul web ed accrescere la quota di mercato di Innolva S.p.A.

Il 26 settembre 2018, Tinexta S.p.A., ancora attraverso la sua controllata InfoCert S.p.A., ha siglato un accordo per l'acquisizione del 50% di LuxTrust S.A., azienda leader nel Digital Trust in Lussemburgo, con una forte sponsorship istituzionale, tramite la sottoscrizione di un aumento di capitale. La joint venture tra InfoCert S.p.A. e LuxTrust S.A. è un secondo passo fondamentale verso l'obiettivo di creare una leadership pan-europea dei Servizi di Trust (Trust Service Provider o “TSP”). Il partenariato stimolerà la crescita di LuxTrust S.A., grazie all’offerta di servizi best-in-class a clienti esistenti e a quelli nuovi, con l’obiettivo di supportarne lo sviluppo internazionale nel settore del Digital Trust nei suoi mercati di riferimento, in particolare in Francia, Olanda e Belgio.

A fine ottobre, Innolva S.p.A., ha finalizzato l'acquisizione del 100% di Promozioni Servizi S.r.l., azienda specializzata nella consulenza ad istituti finanziari per l'accesso al fondo di garanzia per le PMI del Mediocredito Centrale. Tramite questa acquisizione Innolva consolida il proprio posizionamento sul mercato bancario e finanziario, amplia i servizi offerti e rafforza la relazione con i propri clienti bancari.

Il 7 Novrembre 2018, l'assemblea straordinaria degli Azionisti di Tinexta approva la proposta di rebranding del nome della società e Tecnoinvestimenti diventa Tinexta. Il nuovo nome proposto, TINEXTA, nasce dalla volontà di coniugare passato e presente, rivolgendosi oggi ad un pubblico internazionale, e adeguando semioticamente la propria comunicazione visiva. Il nome si compone del richiamo alla tradizionale denominazione del Gruppo “TI” di Tecnoinvestimenti, con un chiaro riferimento alla genesi dell’azienda; il suffisso NEXTA è invece composto dalla parola NEXT, in inglese futuro, e ha in sé una connotazione fortemente positiva e proattiva, arricchita dalla terminale “A” che si riferisce al plurale nelle lingue antiche e allude alla molteplicità e alla pluralità. Con la nuova identità il Gruppo entra in una nuova fase delle proprie attività, che saranno sempre più integrate con una spinta forte verso mercati esteri.

Il 21 dicembre 2018 Tinexta S.p.A. ha perfezionato l’ingresso in Lux Trust S.A. tramite la sottoscrizione del 50% del capitale da parte di InfoCert S.p.A. ("InfoCert").

Il 28 marzo 2019 Tinexta S.p.A. ha sottoscritto un finanziamento per estinguere il finanziamento con Tecno Holding S.p.A. e per acquisire quote di minoranza di alcune delle società controllate. In particolare questo finanziamento è stato utilizzato da Tinexta S.p.A. per acquisire il 20,25% di Warrant Hub (30 Aprile) arrivando al 90,25% totale; il residuo 10% di Co.Mark S.p.A. (19 Luglio) e il restante 40% di Visura S.p.A. (30 luglio) arrivando a detenere il 100% di queste ultime aziende.

Il 18 aprile 2019 l’Assemblea degli Azionisti di Tinexta S.p.A. ha approvato il Bilancio del 2018 e ha deliberato la distribuzione di un dividendo per l’esercizio 2018 pari a euro 0,228 per Azione. 

Il 28 giugno 2019 è stata costituita, dalla controllata Camerfirma S.A. (25% del Capitale Sociale) e da soci privati, Camerfirma Colombia S.A.S. con sede in Bogotà. Tinexta S.p.A. pone così un ulteriore base per un’espansione in America del Sud.

Il 4 ottobre 2019 Tinexta S.p.A. ha emesso 317.000 nuove azioni ordinarie di Tinexta S.p.A. al prezzo di sottoscrizione di euro 3,40 per azione a seguito della richiesta ricevuta da Cedacri S.p.A. di esercizio dell’ultima tranche dei Warrant da questa detenuto. Il capitale sociale della Società raggiunge quindi 47.207.120,00 azioni con un controvalore pari a 47.207.120,00.

Il 20 Dicembre 2019 Tinexta S.p.A. acquisisce, tramite la propria controllata Warrant Hub, Privacy Lab, società operativa nella vendita di licenze, consulenza, formazione e tools per la gestione della compliance alla normativa europea GDPR.